Per INCONTRI INDIVIDUALI e/o INCONTRI DI GRUPPO chiama il 339 220 12 87, oppure CLICCA QUI

Video

Lezione di Body Percussion – classe IIa elementare

 

Alcune sequenze di movimenti che, all’interno di un breve laboratorio sulla body percussion, ho realizzato con bambini di una classe IIa della Scuola Primaria all’interno della Scuola “Faiani” di Ancona (I.C. “Cittadella Margherita Hack”). Il laboratorio si è proposto sia di far divertire i bambini che di avvicinarli alla musica e alle sue caratteristiche in maniera originale, incuriosendoli con le tecniche della body percussion. Nonostante la breve durata del laboratorio si è notato un miglioramento generale dei bambini relativamente alla loro coordinazione, lateralizzazione, propriocezione e alla loro capacità di mettere in atto movimenti sia fino-motori che grosso-motori.

 

Saggio di Body Percussion – Classe IIa elementare

Dopo un brevissimo progetto di body percussion (10 incontri), questo è quanto i bambini, divertendosi ed impegnandosi, hanno mostrato ai loro genitori in un breve ma intenso saggio/spettacolo. Grazie ai bambini, alla scuola e agli insegnanti che hanno reso possibile tutto ciò.

 

Suoniamo i colori

“Suonare i colori”, cioè creare un codice musicale condiviso, una differente notazione musicale, permette al bambino di approcciarsi in maniera gratificante anche ad uno strumento con un feedback sonoro complesso come il pianoforte. Il risultato, oltre ad un immediato aumento dell’autostima è anche un potenziamento dei processi di astrazione e simbolizzazione.

 

La forma-canzone CON e PER la disabilità intellettiva

La forma-canzone, utilizzata come strategia musicoterapica, facilita gli utenti a (ri)conoscere le proprie emozioni, a comunicarle agli altri, a conferire loro (e conferirsi) dignità in quanto espressioni dirette della propria individualità. Su questo assunto ho imperniato il percorso di Musicoterapia di Gruppo svolto presso la Comunità Protetta “Maria Nilde Cerri” di Senigallia (An). Il lavoro si è svolto in 3 fasi. Un primo step dedicato a momenti di ear training e alla conoscenza di vari strumenti ritmici: corretto utilizzo, storia dello strumento, genere musicale nel quale viene utilizzato. Un secondo step dedicato all’utilizzo degli strumenti ritmici all’interno di una canzone: quando utilizzare uno strumento, perché utilizzarlo, associazione strumento/dinamica/emozione. Il terzo ed ultimo step, “core” di tutto l’intervento musicoterapico, è stato dedicato alla scrittura di una canzone che sancisse l’esperienza gruppale, promuovendo contemporaneamente nell’utente l’espressione delle proprie emozioni, idee ed opinioni. La canzone, dietro facilitazione del musicoterapeuta, è stata pensata, scritta, suonata e cantata in maniera completamente collettiva. Gli utenti hanno così “toccato con mano” come la musica, e la forma-canzone in particolare, siano un luogo virtuale in cui è possibile sperimentare una libertà di espressione pressoché assoluta.

 

Festival della Musica Impossibile 2018 con i ragazzi del “Centro Bignamini” di Falconara

Esibizione del gruppo Post-Scolare del “Centro Bignamini-Don Gnocchi” al Festival della Musica Impossibile 2018. I ragazzi del gruppo si sono esibiti con una canzone intitolata FREDDO, CALDO, SI’, appositamente scritta da loro per la manifestazione!